D&D 110 – IL PROGESTERONE ,

PROGESTERONE

Se gli estrogeni sono il sole, il progesterone è la luna. Mi piace associare il progesterone a tutto ciò che è velato, che sta dentro, nelle profondità. Il progesterone produce dentro di noi il “mistero notturno”, come lo chiama la psicologa americana Nor Hall. Io lo associo alle radici profonde di un’albera. Ci sono spazi, nelle donne, che vorrebbero essere segreti, intimi, protetti, nei quali esse tengono in incubazione varie cose: bambini, desideri, progetti, una certa immagine di sé, ma anche ferite, cicatrici, paure, insicurezze. Un tempo di segretezza è premessa per creare al femminile. Questi spazi segreti fanno parte dello stesso mistero femminile che tanto affascina. Rappresentano lo spazio sacro, intoccabile e inviolabile del centro. Una donna che è in contatto con questo suo stesso mistero, lo sa proteggere e non permetterà nessun tipo di pene trazione abusiva che porta alla luce ante tempo ciò che non è ancora maturo per farsi vedere. Il progesterone la sosterrà. Ma la nostra cultura, la nostra educazione di donne, non ci insegna e non valorizza gli spazi sotterranei.

 15,00

LO SPAZIO SEGRETO…….

 

Se gli estrogeni sono il sole, il progesterone è la luna. Mi piace associare il progesterone a tutto ciò che è velato, che sta dentro, nelle profondità. Il progesterone produce dentro di noi il “mistero notturno”, come lo chiama la psicologa americana Nor Hall. Io lo associo alle radici profonde di un’albera. Ci sono spazi, nelle donne, che vorrebbero essere segreti, intimi, protetti, nei quali esse tengono in incubazione varie cose: bambini, desideri, progetti, una certa immagine di sé, ma anche ferite, cicatrici, paure, insicurezze. Un tempo di segretezza è premessa per creare al femminile. Questi spazi segreti fanno parte dello stesso mistero femminile che tanto affascina. Rappresentano lo spazio sacro, intoccabile e inviolabile del centro. Una donna che è in contatto con questo suo stesso mistero, lo sa proteggere e non permetterà nessun tipo di pene trazione abusiva che porta alla luce ante tempo ciò che non è ancora maturo per farsi vedere. Il progesterone la sosterrà. Ma la nostra cultura, la nostra educazione di donne, non ci insegna e non valorizza gli spazi sotterranei. Questo porta a due tipi di rischio: uno quello della dimenticanza o dissociazione – gli spazi segreti vengono rimossi (e con essi il progesterone) – il secondo, quello della costante violazione di tali spazi esponendoli alla luce pubblica in modo eccessivo. In ambedue i casi la conseguenza è un indebolimento della creatività, sia essa procreativa o progettuale, insieme a un aumentato rischio di essere ferite e a una sensazione di essere esposte. Proviamo a guardare all’ormone in questione da questa prospettiva. Vedremo in questo numero di D&D che il progesterone endogeno non è poi di così facile produzione ai tempi d’oggi. Il suo valore è ridotto al mantenimento della gravidanza, mentre la sua funzione globale e nella ciclicità femminile non è riconosciuta nè valorizzata. Succede quindi che viene represso, sostituito, cancellato o accusato. Abbiamo riscontrato la necessità di una sua riluci datura: dobbiamo togliere la polvere e farlo brillare in modo tale da evidenziarne tutte le risorse prezio se che ci può offrire. Scorrendo questo D&D conosciamo il meraviglioso corpo luteo sotto una nuova luce (p. 24), compren diamo meglio in cosa consiste la salute mestruale (p. 17) e come sia premessa per la salute in perimeno pausa (p. 38), impariamo a conoscere il progesterone come neurormone, con le sue azioni sul sistema nervoso centrale (p. 10), lo scopriamo attivo anche nel travaglio di parto (p. 34), impariamo a vederlo come parte sistemica nella gestione dello stress (p. 10,15), ma soprattutto impariamo anche come attivarlo a livello endogeno, recuperando insieme a buoni livelli ormonali anche tutti i suoi significati emotivi profondi, che ci permettono di riprendere contatto con le nostre radici, il nostro centro. Tante sono le vie, tanti gli strumenti che l’ostetri ca può mettere in campo per ottimizzare la salute femminile, anche e proprio attraverso il sostegno al progesterone. Buona lettura.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.